martedì 4 giugno 2013

Cose che vorrei

D'estate sono simpatica e tollerante come Sebastiano di Fuori Menù di fronte ad un'inetta che non sa salare l'acqua della pasta.
Pertanto questa primavera fredda, oltre a rallentare l'orrenda ondata dei malsani portatori di infradito, mi rende felice quanto può solo un piatto caldo di carboidrati a caso.
Ma il caldo è in arrivo ed io sono chiusa nel mio bunker anti zanzare- mi hanno già punto le maledette!- a riempire pagine di cose che vorrei.
Cose dal parco e modesto costo come al solito.
Ogni oggetto che entra nella mia wish-list inspiegabilmente si rivela costoso quanto un passaggio a Monopoli su Parco della Vittoria e Viale Giardini zeppi di alberghi.
Ma andiamo con ordine, vediamo qualcuna.

Jeans seri


Voglio dei jeans seri, di quelli di cui stivo pericolosamente immagini nel mio pc da mesi.
Nello specifico Current Elliott, Rag and Bone o Acne Studios.
Costano quanto un cucciolo di drago al mercato nero di Diagon Alley pertanto mi rivolgo a te, benefattore anonimo, cosa saranno mai 300€ nell'ordine cosmico dell'universo se rendono felice la tua blogger preferita?














Portafoglio minimal
Io odio i portafogli cioccioni come quelli lunghi con la cerniera, non li sopporto assolutamente.
Mi piacciono molto essenziali, quasi maschili e non capisco come sia possibile che io non possegga questa bellezza minimal di Saint Laurent.
Per la cronaca per ora tengo tutto in una micro pochette, in attesa che una roba simile mi piova dal cielo o mi venga recapitata tramite gufo.




Wrap skirt di Zara 




La wrap skirt, origami skirt, insomma quella che Zara ha copiato da Proenza.
Volete che non mi piaccia una gonna che sembra un tovagliolo di una pizzeria piegato a cono?
Che poi dietro sono dei pantaloncini e davanti una gonna, tipo una gonna-pantalone che è una parola che non sentivo dal 1991.

T-shirt Acne






Music, new e collage.
Le vorrei tutte.



Gioielli per capelli ed earcuff



Mi sono dilettata in un nuovo DIY: ho rifatto la tiara di Balenciaga che vi mostrerò in un prossimo post.
Non vi preoccupate, tutta questa mia manualità sta sorprendendo ed impaurendo anche me.
Intanto su Asos continuo a guardare barrette per i capelli ed earcuff.
Lo so, sembrano auricolari alieni ma avevamo già stabilito che ci piacevano, no?





Aviator a specchio verdi




Qui esce il mio lato tamarro, ammetto, cospargendomi il capo di cenere, che ho già degli occhiali a specchio blu che metto senza vergogna.
Però mi piacerebbero i classici Ray- Ban aviator in versione sempre specchiata, magari verdi giusto per mantenermi low profile.


33 commenti:

  1. Ross, i jeans guardali su yoox!!MI sembra di aver visto anche il modello che cercavi della current!
    Baci <3
    Gi

    RispondiElimina
  2. Stupendi gli occhiali, i jeans e la gonna di Zara... E il tuo modo di scrivere mi fa morire... Davvero divertente... Sei ufficialmente diventata la mia blogger preferita!

    Un bacio
    Lucia, Carpe Shopping

    http://carpeshopping.altervista.org

    RispondiElimina
  3. Mi piaci un sacco

    RispondiElimina
  4. mi si è spento l'Iphone giusto quando stavo andando a guardare il prezzo di quella meraviglia di Saint Laurent. l'ho preso come un segno del destino.

    RispondiElimina
  5. Presto! Urge DIY della tiara Balenciaga!

    Le t-shirt di Acne mi sembrano facilmente riproducibili con un po' di Photoshop e un buon negozio/sito che te le può stampare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Presto presto :)
      Ho dei problemi di connessioni, ci metto ORE a caricare le foto :(

      Elimina
  6. Il commento più breve e semplice del mondo: Vorrei tutto anch'io. Adesso. Punto.
    Martina
    BloggHer women's kaleidoscope

    RispondiElimina
  7. Amica...rinsavisci!!!
    La wrap skirt di Zara era...uno scherzo ve?
    ;))))

    RispondiElimina
  8. Grazie per avermi dato la speranza che la gonna origami non sia ancora passata di moda, dato che l'ho comprata ma ancora MAi indossata, messa in soggezione dall'espressione schifata di mia madre e dalla sua frase "ma è una gonna-pantalone!".

    RispondiElimina
  9. Io amo quei pantaloni-gonna di Zara! *-*
    Il resto è un po' tutto fuori budget per una disoccupata come me.. ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lavoro ma non pensare che abbia chissò quali budget

      Elimina
  10. vabbè...magari cercarle in versione low cost, no? non mi sembrano impossibili da trovare senza spendere una fortuna... ;)

    RispondiElimina
  11. Dai la gonna pantalone di Zara non costa quanto un rene, per quella non c'è bisogno di alcun benefattore!

    RispondiElimina
  12. L awrap di Zara è già sold out :(
    Mi piace tutto, come al solito!

    RispondiElimina
  13. Adoro il tuo modo di esprimerti !
    Non deludi mai !

    SomeCuteThings

    RispondiElimina
  14. la wrap skirt di Zara la bramo anche io, ma sono certa che o in negozio non ci sarà, o come sempre sara sparita la mia taglia (che tutte magre però poi..)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti! Rimangono sempre le S e spariscono le L.
      Come mai?

      Elimina
  15. Approvo tutto...
    tranne earcuff...quelle proprio no!
    Comunque adoro leggere i tuoi post, sei grande!

    RispondiElimina
  16. Ciao Rossana, è da poco che ho scoperto il tuo blog, complimenti mi piaci, dai uno sguardo al mio e commentalo, ci tengo che tu lo faccia, è da pochissimo che l'ho allestito e sono agli inizi, il tuo dentino avvelenato mi piace molto.... posso dire che mi piace tutto quello che proponi in questo post, ma la "skirt" di Zara proprio no !!! non se pò guardà !!!
    Ciao e complimenti
    Antonio
    http://toniusplus.com

    RispondiElimina
  17. Anche nella mia lista ci sono jeans "seri", ma penso che aspetterò i saldi e me ne andrò comunque in qualche supermegacatenalowcost...eeeh la crisi!

    http://lowbudget-lowcost.blogspot.it/2013/06/new-jewels-and-something-for-you.html

    RispondiElimina
  18. Pure io avrei bisogno di una paio di jeans seri.
    Ne ho appena preso un paio di JColor, ma non sono per niente soddisfatta... hanno perso la forma un'ora dopo averli messi... grrr (tornata nel negozio per altro, non ho esitato a dirlo alla commessa)

    RispondiElimina