venerdì 28 giugno 2013

Balenciaga Tiara



A grande richiesta vi propongo un nuovo spaventoso diy creato in un mio effimero slancio di  scimmiesca manualità.
Dopo le slippers cifrate mi sono cimentata nella tiara di Balenciaga. ( Da leggersi con la stessa enfasi di Tamburi, tamburi nell'ombra.)
Questa tiara non ha nulla di regale, in realtà è cerchietto minimal in metallo da mettere a metà testa  che costa quanto un litro di sangue di unicorno al mercato nero di Diagon Alley.
Tale costo imperiale credo sia giustificato dal fatto che potete misurarvi la capacità cranica e dimostrare al mondo che non si siete degli Australopithecus Afarensis o potete fingere di essere un elfo bontempone del Bosco Atro che fa l'hipster al Coachella.
Capite bene che questi sono ottimi motivi per pimparsi il cranico con una tiara.
Ma come si fa?

Ingredienti:

N. 2 Tubini per tendine color oro. Si comprano al Brico per cinque euro.
N.1 Pettino per capelli in plastica. Da rubare dai reperti anni 80 della mamma
N. 1 Colla a caldo. Chiedere a papà che ce l'ha in garage
N.1 Papà o essere di sesso maschile che vi aiuti e che vi supporti in questa attività estrema


Procedimento:

Il piano era andare  al Brico per cercare  un qualcosa di rame da piegare e poi spruzzare con una bomboletta.
Appena entrata mi perdo circa per trenta minuti tra svariate diavolerie maschili come prese elettriche, tubi vari, pitture, viti- uomini, cosa ve ne fate di tutte quelle viti? - rubinetti e tutta una serie di cose di cui ignoravo felicemente l'esistenza.
Esasperata fermo un commesso e gli dico "Scusi io cercavo un tubo di rame, dove posso trovarlo?" e lui " Un tubo in rame per fare cosa?" io " Sa, dovrei piegarlo per fare una tiara".
Vedo il panico nei suoi occhi come quella volta che ho detto al mio parrucchiere che volevo i capelli di Lana del Rey così  mi dice" E che diamine è una tiara?" io " Un cerchietto!" e lui " Forse è meglio che vai all'Acqua e Sapone qui di fronte!!1!".
Decido di fare da sola ed abbandono l'idea del rame e della bomboletta che mi pare troppo complesso.
Mi viene in mente che gli affari delle tendine, i tubicini, le astine, insomma quei cosi che tengono su le tendine potrebbero fare al caso mio.
Compro il set più piccolo e sottile per circa cinque euro, all'interno ci sono due astine.



Ci levo il tappo ed inizio a piegarla con le mani, con molta attenzione e dolcezza per evitare che si spezzi, cercando di dargli la forma circolare del mio cranio.
Ammetto senza vergogna di aver usato anche la mia testa come dima.




Quando fate questa barbara operazione dovete farlo davvero poco alla volta perché questi affari si spezzano molto facilmente.
Dopo circa mezzora, una crisi di nervi in corso e un mal di testa cosmico per aver usato il mio cranio come calco, mi dirigo da papà, unica mia speranza per poter tagliare l'astina.
Papà prende un seghetto con cui me lo taglia preciso senza problemi, me lo lima e chiude ribattendo i bordi con un martello.
Mio padre è artigiano pertanto è una di quelle persone che qualsiasi cosa gli si chieda lui la sa fare mettendoci mezzo secondo e dando quattro piste a MacGyver.
Il grosso è fatto, vi basta ora della colla a caldo e un pettinino di plastica per capelli da posizione sulla vostra tiara.
Io ho usato un reperto della Guerra Fredda proveniente dal bagno di mia madre.

Reperti della Guerra Fredda


Mio padre me l'ha diviso in due ed ho utilizzato il ramo buono per attaccarlo alla curvatura della mia tiara con della semplicissima colla a caldo.

Tiara e smalto discutibile

 La cosa più difficile è stata riuscire a farmi una foto da sola ai capelli e metterla su Instagram.
Quello a mio padre non ho avuto il coraggio di chiederlo.

Elfo rosso sfuocato dal Bosco Atro



14 commenti:

  1. Nooo vabbeeee!!! Bellissimaaaa!!!
    (E mi sto pure piegando dalle risate)

    RispondiElimina
  2. Oh che figa! alle astine per le tende non avrei mai pensato!
    L'unica cosa è che mi manca il tuttofare. Mi sa che non sarò capace!

    RispondiElimina
  3. Okay mi è venuta in mente una cosa così al volo.. e se si provasse con una collana rigida tipo questa che ho io http://instagram.com/p/bBzEHnnFdz/ e si allargasse piano piano?
    Secondo me potrebbe essere un'alternativa!

    RispondiElimina
  4. Sei un f*****o genio! Non avrei mai pensato alle astine delle tende.
    Mi inchino davanti a Galadriel de noantri.

    May

    RispondiElimina
  5. Ti adoro. Letteralmente.
    S.

    RispondiElimina
  6. Ti seguo su instagram e già quando l'hai pubblicata, oggi, ho pensato :"questa ragazza è un genio"; ora, senza ulteriori indugi, te lo dico apertamente: "sei fantastica"

    RispondiElimina
  7. fa vo lo se. tu e la tiara. per non parlare della chioma infuocata. regina dei diy subito!
    baci
    solelunak

    RispondiElimina
  8. Grande!!!! La scena del commesso e della tiara mi ha fatto morire!!
    Ottimo risultato :)

    RispondiElimina
  9. Hahahahaa mi hai fatto divertire!
    Sei un'elfa bravissima, sai?

    Matteo
    gira(stile)mondo

    RispondiElimina
  10. Avrei voluto essere una mosca per assistere alla scena al Brico
    Paola
    Http://www.lechicchedipaola.it

    RispondiElimina
  11. BeatriceB. ♥3 luglio 2013 16:46

    Ciao Rossana, hai avuto una grande idea e questi giorni proverò a imitarti! Ho una domanda però: in che posizione va incollato il pettinino? Dalla foto finale che hai fatto, il pettinino nero sembra totalmente mimetizzato, ma se io lo incollo leggermente al di sopra dell' asta, come sembra dalla foto prima, in teoria si dovrebbe vedere! Non capisco... u.u

    RispondiElimina