venerdì 10 maggio 2013

Untitled#3

Odio le ciliege, i temporali, l’ultima visita di Whatsapp, i teschi, parlare al telefono, lo smalto che si sbecca, la frutta in generale, le grate,  Angel di Thierry Mugler, l'uso compulsivo della preposizione " in" per qualsiasi complemento di luogo, i mezzi pubblici, il giallo, l'aceto bianco, la batteria dell'iphone, le lamentele femminili, i loghi e le borse monogrammate, i pantaloni a zampa, i paranoici, la nostalgia, il marrone, le paure, chi non cucina, chi non mangia, quelle coi capelli mossi e la frangia liscia, gli stivali estivi, i rimpianti, le malattie, il boho chic, i foulard da hostess, le persone che se vanno per sempre, le pareti arancioni, la cellulite, i capelli crespi, chi ti cerca solo per bisogno, i programmi del pomeriggio della Rai, la presunzione, le scarpe aperte, il caldo in città, la pasta lunga, chi parla solo di lavoro, chi parla solo dei figli, chi non legge, chi "ascolto di tutto..quello che passano in radio", chi ascolta solo musica italiana per principio, le calze color carne manichino, la spuma per i capelli, gli addii, le violenze, l'odore di ruggine, i cinema multisala, chi chiama la merenda brunch, gli ombretti viola, chi si definisce multitasking, chi non ha ironia, le minigonne di jeans, i tagli asimmetrici, i tormentoni estivi, facebook, le cozze, i crostacei, le creepers, chi si fa le lampade, capodanno, le camicie sciancrate e le scarpe con il plateau.
Mi piace invece Pinterest e guardare immagini random.
Buon week.











17 commenti:

  1. Posso contribuire?
    Io odio quelli che ' lo faccio dopo',la puzza di umido dopo che ha piovuto,quelli che stanno ore davanti al banco dei salumi perché vogliono la fettina sottile di crudo ma che non si rompe,quelli che mentono e messi di fronte all'evidenza continuano a mentire,quelli che non usano il deodorante,quelli che lasciano i capelli nel lavabo,i parchimetri lontani dalla macchina,e chiavi che non entrano nella serratura,la carta affilata che taglia,i cracker sbriciolati,i luna park che bloccano il traffico,gli acquari nei ristoranti,la pizza con la crosta bruciata,il pesce (tutto),le scarpe da ginnastica sporche,il fluoro che prendevo prima di andare all'asilo,i pomodori.
    Per ora mi vengono solo queste cose in mente,post molto interessante e introspettivo!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la puzza di umido, gli acquari nei ristoranti ed il fluoro, ti amo fortissimo.
      Mamma mia il fluoro, che flashback che mi ha regalato.

      Elimina
    2. Io odio i pomeriggi spenti, i capelli sporchi, la puzza di fritto quando sei in casa (non al McDonalds), i jeggings, le converse che se rompono ai lati, i sampietrini della mia città che vogliono cibarsi dei miei tacchi a spillo, le caramelle al caramello, gli arachidi, i legumi, le 15enni che smignotteggiano, le tute, il mascara che incolla le ciglia e la matita che cola di sabato sera.

      Elimina
    3. La puzza di fritto se non sei al mCdonalds, i capelli sporchi, le tute, i jeggings, arachidi, legumi.
      Le caramelle al caramello, il caffè che ustiona la lingua, la frittura di paranza quando tu aspetti i calamari a rondelle.
      I ritardatari, le ragnatele, i tatuaggi fatti per moda, le 15enni che smignotteggiano, le buche per strada che vogliono cibarsi dei miei tacchi a spillo nuovi.
      Le Sam Edelman che perdono le borchie, le borse di Valentino che costano troppo; Chanel ormai irragiungibili e Proenza Schouler di tutti i colori e forme che mi fanno sentire barbona.

      Elimina
    4. Anch'io odio il caramello e condivido buona parte di quello che hai scritto❤

      Elimina
  2. molte cose le condivido :)
    giulia

    RispondiElimina
  3. io odio i vestiti non stirati e cominciare una frase con "io".

    RispondiElimina
  4. Condivido molti tuoi odio; aggiungo alla puzza di umido dell'anonimo qui sopra, la puzza dei fiori marci che fa troppo cimitero. La maleducazione, la sindrome premestruale, chi parla a vanvera. Amo infinitamente Pinterest :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I fiori passati sono terrificanti quanto la pms!

      Elimina
  5. Ross fai una rubrica di questa cosa! Come i credo sul Borgo, ricordi? Eravamo a 350 pagine..sarebbe bellissimo! TI abbraccio tanto e che bello che scrivi ancora di concerti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come se mi ricordo!
      C'erano 3 o 4 topic con i credo.
      Bellissimi ricordi.
      Dovremmo fare un raduno

      Elimina
  6. Il decoupage, i video delle vacanze e dei matrimoni, i bijoux di morellato , nomination, le borse pinko e guess, il freddo quando esco dalla doccia , le polpette di carne al sugo

    RispondiElimina
  7. Io aggiungerei:
    fare bancomat, fare benzina, comprare le sigarette, buttare la spazzatura, fare la spesa.
    E dulcis, chi ti chiede un autografo sulla ricevuta della carta di credito...
    Baci cara!
    Ginevra

    RispondiElimina
  8. in ritardo.. dico la mia:)
    odio chi parla solo di se stesso, gli adii, la musica italiana, la sabbia quando esci dal mare, chi mastica le chewingum come fosse un cammello, i miei capelli la mattina, il pavimento freddo, la domenica, il telecomando lontano dal divano quando ti sei appena seduta, gli aghi, l'odore della benzina, i fiori finti, le bambinette che si credono donne vissute, i piccioni, l'insalata, san valentino, la noia.
    Per capodanno e il giallo ti quoto troppo!
    Baci!!
    J.

    RispondiElimina